Cambio Residenza in Tempo Reale

AVVISO AI CITTADINI
Il prossimo 9 maggio 2012 entra in vigore la nuova disciplina prevista dall’art. 5 del decreto legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35, che introduce il “cambio di residenza in tempo reale”.
I cittadini, italiani o stranieri che siano, potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche non più solo allo sportello comunale fisico, ma anche:
• per raccomandata,
• per fax
• per via telematica.
La via telematica comprende varie possibilità in ordine alle modalità di presentazione:
a) che la dichiarazione sia sottoscritta digitalmente;
b) che l’autore sia identificato dal sistema informatico con l’uso della CIE, della carta nazionale dei servizi, o in ogni caso con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
c) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente.
d) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa del richiedente sia acquisita mediante scanner e trasmessa tramite posta elettronica semplice.
Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento d’identità, in corso di validità, del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono anche sottoscrivere il modulo.
La dichiarazione, per essere considerata ricevibile, deve contenere necessariamente tutti i dati obbligatori previsti nell’apposito modulo e contrassegnati da * (che sarà a breve pubblicato sia sul sito del Ministero dell’Interno che di questo Comune).
Fermo restando che la decorrenza giuridica del cambio di residenza decorre sempre, come già avviene ora, dalla data di presentazione della dichiarazione, entro i due giorni lavorativi successivi il richiedente sarà iscritto in anagrafe e potrà ottenere il certificato di residenza e lo stato di famiglia, limitatamente alle informazioni “documentate”.
Nel caso di iscrizione anagrafica con provenienza da altro comune, entro gli ulteriori e successivi 5 giorni lavorativi il comune di provenienza dovrà provvedere alla cancellazione ed alla verifica dei dati forniti dal dichiarante. Da quel momento potranno essere rilasciate tutte le normali certificazioni destinate a soggetti PRIVATI.

Articoli correlati (da tag)

Altro in questa categoria: « Anagrafe Modulistica »
Sei qui: Home Cambio Residenza

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca sull informativa. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Se necessario consultare la politica sulla privacy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information